null
Alfa Formazione

Corso per Addetti al Primo Soccorso

OBIETTIVI

Trasmettere le competenze necessarie per affrontare immediatamente situazioni di emergenza a causa di malori o infortuni in azienda.

DESTINATARI

Addetti alla squadra interna di Primo Soccorso

CONTENUTI

Il corso è suddiviso in 4 Moduli:

Modulo 1: Come raccogliere le informazioni necessarie per il sistema di soccorso e attuare i primi soccorsi

Modulo 2: Conoscenze generali su traumi e patologie specifiche in ambiente di lavoro

Modulo 3: Acquisizione delle prime capacità di intervento pratico

Modulo 4: Approfondimenti su tecniche di intervento a supporto delle funzioni vitali e sistemi di autoprotezione

TEORIA E PRATICA

Il corso prevede una parte teorica in aula o in videoconferenza e una parte di esercitazione pratica in presenza, applicando uno scrupoloso protocollo anticontagio Covid 19.

DOCENZA

I docenti di Studio Alfa sono medici esperti in materia di Primo Soccorso come prescritto dal D.M. 388/03

DURATA

16 ore, di cui 8 di esercitazioni pratiche

ATTESTATO

Al termine del corso è rilasciato un attestato di partecipazione

Potrebbe interessarti anche

Contenuti del corso in dettaglio

Modulo 1

allertare il sistema di soccorso:

a) cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)

b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza

riconoscere un’emergenza sanitaria:

a) scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili)

b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia)

c) nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio

d) tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso

attuare gli interventi di Primo Soccorso:

a) sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno)

b) riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)

conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

Modulo 2

acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)

acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)

Modulo 3

acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)

Modulo 4

approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico (tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico; tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)

approfondimenti sugli interventi di Primo Soccorso:

a) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali, stato di coscienza)

b) sostenimento delle funzioni vitali (manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno; posizioni di sicurezza; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)

c) tecniche di autoprotezione del Personale Addetto al Soccorso